Caratteristiche Eletta Campana

Eletta Campana è una varietà di canapa molto interessante, ormai viene coltivata da secoli in tutta Italia, ma a fare la differenza è senza dubbio la sua genetica, che a quanto pare è stata sviluppata negli anni al fine di produrre inizialmente una fibra interessante.

Oggi le cose sono cambiate è divenuta perfetta per la produzione di infiorescenze, inoltre per la sua estrema versatilità risulta essere in grado anche di produrre una gran bella quantità di semi, poi è bene sottolineare anche come la fioritura femminile è per lo più tardiva, il che la rende perfetta per essere coltivata nelle regioni meridionali.

Il suo ciclo vegetativo può arrivare anche fino a 180 giorni, mentre i suoi fusti possono sfiorare i 2.5 metri, fino a raggiungere addirittura i 6 metri, il che è notevole se ci pensiamo bene; conservandone i semi nel modo giusto, questi riescono anche a germogliare senza alcun problema nell’anno successivo.

Aroma e caratteristiche dell’eletta Campana

Questa canapa se coltivata nel modo giusto riesce a mantenere inalterati tutti i suoi valori di CBD e chiaramente di aroma, che nel complesso, grazie alla presenza di un’ottima concentrazione di terpeni, regala note fruttate, con un retrogusto un po’ aspro.

E’ senza dubbio la particolarità dell’Eletta Campana, che proprio nelle sue infiorescenze mostra una buona compattezza, ed è in grado di regalare un aroma particolare, che per certi versi si avvicina anche a quello di spezie ed agrumi esaltati al punto giusto.

Lascia un commento