Cannabis Harlequin: la varietà dall’aroma terroso e di vaniglia

Cannabis Harlequin: Vaniglioso

La varietà di Cannabis Harlequin fa parte del ceppo di cannabis sativa (per sativa si intendono quei terreni o, in questo caso, varietà predisposte a essere coltivate o seminate) in proporzione 75/25, molto famosa per l’elevata presenza di CBD al suo interno, ovvero l’elemento della cannabis che non ha effetti psicoattivi ma agisce sul sistema immunitario con proprietà anti infiammatorie.

La pianta deriva dall’incrocio di diversi ceppi tra cui ecotipi Thai e Swiss, una varietà indica coltivata in Nepal e la strain Colombian Gold.
Si presenta con un fusto forte e dalle ampie ramificazioni e le foglie di colore verde poco intenso sono contornate da pistilli che spaziano dal rosso vivo all’arancione più tenue. Le cime sono molto arrotondate e compatte, con una leggerissima peluria, i tricomi bianchi, che rilasciano una sostanza collosa.

I fiori hanno il colore del rame, sono di grandezza media e dalla struttura molto compatta.Per quanto riguarda i suoi aromi, le infiorescenze CBD di Harlequin si distingue per il suo profumo terroso, legnoso e floreale. Questa varietà di fiori CBD ha anche un ottimo sapore fruttato. Al primo utilizzo, i suoi sapori dolci e boschivi si uniscono a piacevoli sentori cremosi di vaniglia.

Curiosamente, il nome Harlequin deriva da Arlecchino, perché richiama un miscuglio di colori e provenienze, proprio come questa cannabis, che fonda radici in tanti luoghi diversi.

Gli effetti della marijuana Harlequin

La varietà Harlequin si differenzia dal resto delle varietà disponibili grazie al suo rapporto tra CBD e THC che rimane quasi sempre costante nella proporzione 5:2. Proprio grazie a questa sua caratteristica, la marijuana Harlequin risulta essere una delle più appropriate e indicate per uso medico e per dare sollievo a diversi stati di ansia e stress.

La presenza elevata di CBD la rende adatta per chi ricerca rilassamento e sollievo da condizioni di nausea ma vuole mantenere sempre la mente lucida ed essere in grado di svolgere tutte le attività nell’arco della giornata.

L’harlequin, infatti, ha il pregio di regalare uno stato di rilassamento che, però, non porta con sé la sonnolenza tossica che altre varietà propongono; in questo modo, risulta semplice rimanere vigili e attenti e, addirittura, essere in grado di svolgere qualche allenamento fisico.

Ci sono varie tecniche impiegate per assumerla: si parte dalla più classica, quella di fumarla mischiandola con del tabacco e ricreando una sorta di sigaretta, fino ad assumerla in qualità più pura (senza l’aggiunta di nicotina o tabacco) attraverso il bong, il vaporizzatore o il narghilè.

Prova le varietà Harlequin presenti su ShopGanja:

-33%

Indoor

HARLEQUIN

Il prezzo originale era: 4.00€.Il prezzo attuale è: 2.70€.

Gli aspetti legali in Italia

Secondo quanto disciplina la normativa italiana, da qualche anno vi è stata la svolta importante della legalizzazione della cannabis light. Per light si intende tutta la marijuana che presenta una bassa concentrazione di THC al suo interno, ovvero inferiore allo 0,2%. Il THC è la sostanza che ha gli effetti più considerevoli quando si tratta di psicoattività cerebrale.

Per questo motivo, quindi è possibile coltivare e produrre la varietà Harlequin sul suolo italiano; le sue piantagioni sono maggiormente concentrate in Calabria sotto forma di infiorescenze di canapa senza semi.

Harlequin: come si coltiva

La varietà di marijuana Harlequin viene coltivata solitamente all’interno di serre con lampade ad almeno 100 watt; questa pianta si adatta, infatti, solo alla coltivazione indoor.
Il suo periodo di fioritura varia tra le otto e le nove settimane e il periodo di raccolta è previsto verso la fine di settembre.

Fortunatamente, nelle regioni italiane dove il clima si presenta più caldo e favorevole, è possibile coltivare anche le talee a pieno campo all’aperto. In questo caso, le settimane di fioritura saliranno all’incirca a dieci e il periodo di fioritura si sposterà a fine ottobre.

Fonte: www.canapafarm.eu

Lascia un commento

Contattaci