Guida Su Come Coltivare Marijuana In Idroponica

Quando si parla di coltivazione idroponica, si fa riferimento a una tipologia di coltura che non prevede l’impiego di terriccio ma che al contrario avviene fuori suolo, pur mantenendo il corretto apporto di nutrienti necessari allo sviluppo delle piante. Queste vengono infatti sostenute da un vero e proprio sostituto del terreno, detto substrato, in grado di accoglierne facilmente le radici, promuovendone la crescita. Diversi possono essere i materiali impiegati nel substrato: si spazia dalla fibra di cocco alla lana di roccia, senza tralasciare ghiaia e sabbia, sebbene queste ultime presentino lo svantaggio di renderne macchinosa la pulizia, parte integrante di questa particolare tecnica di coltivazione.

Materiali particolarmente gettonati sono altresì l’argilla espansa così come la pietra lavica, particolarmente versatili, complice la consistenza porosa e il pH generalmente neutro. Nella coltivazione idroponica di cannabis, le piante vengono irrigate mediante una soluzione di acqua e nutrienti, gli stessi che vanno a sostituire gli elementi comunemente presenti nel terreno convenzionale: tuttavia tali sostanze vengono elaborate in modo tale da non presentare potenziali problematiche a carico della coltura, filtrate quindi da eventuali contaminazioni batteriche e microbiche deleterie. Unitamente all’impiego del substrato, permettono altresì di intervenire sul pH, cosa che al contrario non avviene col terreno, consentendo in ultimo di ricreare un ecosistema ideale per le piante di cannabis e facendo in modo che le stesse assorbano solo quanto realmente necessario, evitando sostanze potenzialmente nocive.

Sebbene si tenda a ritenere il contrario, tale pratica ha origini antiche: la coltivazione idroponica veniva infatti piegata già dai tempi della civiltà Babilonese e Atzeca, di cui fanno parte i celebri Giardini Pensili, parte delle “Sette meraviglie del mondo”. Come affrontare dunque tale tecnica qualora si desideri coltivare cannabis secondo tali modalità? In questa guida illustreremo tutte le variabili da considerare al fine di ottenere un raccolto proficuo e quanto più soddisfacente possibile, indicando le modalità più utili per gestire una coltivazione idroponica di cannabis. Consulta la guida completa di coltivazione in idroponica e inizia a coltivare!

CLICCA QUI PER LA GUIDA COMPLETA DI COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN IDROPONICA

Lascia un commento

Contattaci